Benessere, Cani

Il mio cane perde il pelo, perchè?

perdita del pelo

Ci sono razze che ne perdono a quintali e altre meno. Ci sono cani che li perdono lungo tutto il corso dell’anno e altri solo in determinati periodi. Ci sono casi in cui si tratta di un processo naturale e casi in cui è sintomo di un problema più serio.

Insomma, la perdita di pelo che coinvolge tutti i cani – nessuno escluso – può avere diverse cause e può manifestarsi in maniera differente a seconda dei casi e delle caratteristiche di Fido.

Fatto sta, che si tratta di un problema molto fastidioso soprattutto se il nostro amico cane vive in casa, poiché spargerà inevitabilmente il suo pelo ovunque, costringendoci a passare continuamente l’aspirapolvere e battere tappeti e cuscini tutti i giorni.

La perdita del pelo del cane, però, è un fenomeno che può essere curato (se sintomo di una malattia) o quantomeno limitato (quando rappresenta un normale processo di rigenerazione del mantello).

Per riuscire ad intervenire in maniera efficace, è fondamentale andare alla radice del problema ed intervenire con cure mirate.

Perdita di pelo nel cane: tutte le cause

Se Fido perde molto pelo ci deve essere un motivo e tocca a noi riuscire ad individuarlo. Ecco, allora, le possibili cause legate alla perdita di pelo di Fido:

  • Muta
  • Alopecia
  • Dermatite
  • Tigna
  • Rogna rossa

Nel primo caso bisogna armarsi di tanta pazienza e sopportare, poiché almeno due volte all’anno (autunno e primavera) ci tocca. Il mantello di Fido si rigenera eliminando tutti i peli morti per sostituirli con altri nuovi e lucenti. Non c’è nulla di cui preoccuparsi, ma, bisogna solo aspettate che il naturale processo di rigenerazione si concluda.

L’alopecia si riconosce perché la perdita di pelo non è uniforme, ma, si verifica a chiazze. L’alopecia è spesso sintomo di un problema ormonale, alimentare o di un infezione dermatologica. In caso di alopecia è meglio portare Fido dal veterinario per farsi consigliare la cura più adatta.

Derma Aktiv Lotion link

La dermatite allergica è un’infezione della cute causato dalla puntura delle pulci. In questo caso la perdita di pelo si verifica nella zona del fondoschiena e delle cosce. La perdita di pelo è accompagnata da prurito e arrossamento cutaneo.

La tigna, invece, è una micosi che si sviluppa nella guina del pelo e si riconosce per la forma caratteristica forma tonda delle chiazze nude. La perdita di pelo si concentra principalmente sulla testa, a schiena e le cosce.

La rogna rossa, infine, è un’infezione delle palle veicolata da un acaro. Anche in questo caso la perdita di pelo è a chiazze ed è accompagnata da un forte prurito.

In tutti questi casi è importante recarsi subito dal veterinario per una diagnosi certa e per la somministrazione della cura più adatta per il nostro amico a quattro zampe.