Benessere, Cani

I meticci sono immuni a determinate malattie? Una bufala

malattie bastardini

Secondo un’antica credenza popolare i cani meticci sarebbero meno inclini ad ammalarsi rispetto ai cani puro razza e avrebbero meno probabilità di contrarre malattie ereditarie.

Una credenza, probabilmente basata sulla longevità di questa tipologia di cani, che però non ha nessun fondamento scientifico.

I meticci, infatti, hanno le stesse probabilità di ammalarsi di qualsiasi altro cane e come tutti gli altri rischiano di contrarre malattie ereditarie, nel caso in cui i loro genitori siano portatori di una determinata patologia.

Sfatato questo mito, possiamo anche dire che i meticci, solitamente, sono animali sani e dalla costituzione robusta quindi, poco inclini ad ammalarsi.

Detto ciò, vediamo quali sono le malattie più comuni per i cani meticci.

I meticci e le malattie genetiche

Trattandosi di cani nati dall’incrocio tra due o più razze diverse, è difficile risalire ad una eventuale predisposizione genetica per talune malattie, poiché dovremmo conoscere con esattezza tutto l’albero genealogico del nostro amico. Impossibile!

Se, però, già conosciamo le razze di appartenenza dei genitori potremmo riuscire a capire a quali malattie potrebbe essere esposto il nostro cucciolo e correre ai ripari per tempo.

Se proprio non ci dormite la notte, sappiate che esiste un test genetico per meticci che vi svelerà le malattie genetiche di cui è portatore il vostro cane meticcio.

Come preservare la salute di un cane meticcio

Se per le malattie genetiche potremmo avere qualche problema di identificazione, molte altre patologie legate alle caratteristiche fisiche del nostro cane possono essere tranquillamente previste.

Fondamentale è l’osservazione del nostro amico a quattro zampe. Se ad esempio il nostro cane ha le orecchie lunghe e pendenti, probabilmente nel corso della sua vita potrebbe andare incontro ad otiti e problemi dell’apparato uditivo.

Se, invece, il nostro meticcio è a pelo lungo, allora, sappiamo di doverlo proteggere dall’attacco di parassiti, come pulci e zecche, responsabili di fastidiose dermatiti e in alcuni casi anche di malattie più serie.

I cani a pelo corto, invece, soffrono maggiormente il freddo, quindi, in inverno vanno coperti con cappottini e mantelli per evitare che si raffreddino.

Si tratta di piccoli consigli che possono aiutarci ad evitare che il nostro amico si ammali, preservando la sua salute il più a lungo possibile.